Aprire una ludoteca: come fare

La ludoteca è uno spazio aperto al pubblico che viene destinato a tutte quelle attività definite, appunto, “ludiche” per l’intrattenimento di bambini e ragazzi di diverse fasce d’età. Se il loro divertimento è la tua passione, valuta la possibilità di trasformarla in un vero e proprio lavoro: aprire una ludoteca significa, innanzitutto, dedicare il proprio tempo e le proprie energie ai giochi e allo svago dei più piccoli. 

Aprire una ludoteca

Nonostante lavorare a contatto con i bambini sia un impegno estremamente delicato e talvolta complicato, si tratta sicuramente di uno degli impieghi più divertenti e gratificanti: cosa c’è di meglio del sorriso di un bambino per essere ripagati per il proprio lavoro, svolto con passione e impegno? Scopri insieme a noi i requisiti, le procedure e i costi necessari per aprire una ludoteca e trasforma il tuo sogno in realtà!

I requisiti per aprire una ludoteca

Le attività ricreative che stanno alla base della gestione di una ludoteca spesso non prevedono un percorso educativo dei bambini e degli adolescenti che ospiti, ma hanno il solo scopo di farli divertire e socializzare in armonia e in sicurezza. Per questo motivo, aprire una ludoteca non richiede mai il possesso di titoli di studio specifici, di corsi di formazione mirati o di un’esperienza consolidata nel tempo.

Tutto ciò di cui avrai bisogno per fare della tua passione il tuo lavoro sarà una propensione naturale al contatto con i più piccoli, oltre ad un grande entusiasmo e ad un sorriso a trentadue denti sempre stampato sul tuo volto. Chiaramente, frequentare degli specifici corsi di formazione ti aiuterebbe a sviluppare le doti necessarie a lavorare con i bambini e i ragazzi, nonché ad accrescere le tue conoscenze circa le loro esigenze. 

Disporre di uno spazio idoneo

Al contrario della flessibilità che regna sugli studi personali e sull’esperienza nel campo, le regole sono molto rigide per quanto riguarda lo spazio di cui dovrai disporre per aprire una ludoteca: comfort e sicurezza saranno le tue parole d’ordine, ma dovrai anche attenerti alle norme vigenti. Oltre a dover essere uno spazio ben posizionato e attrezzato in modo tale da essere facilmente accessibile a tutti (anche alle persone portatrici di disabilità), la sua ampiezza dovrà essere considerata come requisito fondamentale. 

La superficie di cui dovrai disporre necessariamente per aprire una ludoteca dovrà essere pari o superiore ad un’ampiezza minima di 80/90 mq, esclusi i bagni e gli altri eventuali servizi. Sulla base del numero di bambini e ragazzi che vorrai ospitare, dovrai comunque considerare un minimo di 4 mq per ciascuno: su una superficie di 80/90 mq, ad esempio, potrai ospitare un totale di 20 persone. Dunque, prima di tutto, dovrai valutare attentamente la dislocazione, la strutturazione e l’ampiezza dell’ambiente che stai pensando di adibire a ludoteca. 

Procedure e costi per aprire una ludoteca

Dopo la scelta di una struttura conforme ai requisiti e alle norme vigenti, il passo successivo sarà quello di aprire una Partita Iva e di registrarti all’Agenzia delle Entrate. Inoltre, per aprire una ludoteca come vera e propria attività commerciale, dovrai presentare la documentazione necessaria all’ufficio competente del tuo comune. Dunque, dovrai iscriverti presso il Registro delle Imprese, regolamentare la tua posizione e quella di eventuali dipendenti, presentare la comunicazione di inizio attività e richiedere l’autorizzazione all’esposizione delle insegne. 

Considerando tutta una serie di spese che dovrai affrontare per aprire una ludoteca, il costo minimo si aggira intorno ai 10.000 – 15.000 €. I costi di affitto dipendono fortemente dalle dimensioni del locale, mentre dalle condizioni della struttura deriveranno quelli legati ad eventuali lavori di ristrutturazione e adeguamento alla destinazione d’uso. Inoltre, l’acquisto di giochi gonfiabili o Playground e di arredamento costituisce un’altra importante fetta della spesa totale. Un secondo opzione potrebbe essere quello chi fare un noleggio a lungo termine di giochi gonfiabili anche se questo aspetto può essere curato nel tempo e non è necessario un grosso investimento iniziale.